22/07/2022

News

New Leaders: Rispondere al grido della Terra

New Leaders: Rispondere al grido della Terra

 

Suor Anne Carbon, SSC, Suore missionarie di San Colombano

 

Lavorando con gli indigeni Subaanen nel sud delle Filippine, ho incontrato una cultura pura, sostenibile e profondamente legata alla natura. I Subaanen usano fertilizzanti naturali e piantano colture una volta all'anno, credendo che le loro terre abbiano bisogno di riposo.

Ma quando sono arrivati i coloni, la maggior parte dei Subaanen hanno venduto le loro terre. Ora, i coloni usano prodotti chimici e seminano i loro raccolti due o tre volte all'anno. I governi hanno disboscato l'area e il disboscamento illegale ne ha spogliato la biodiversità. Nella stagione delle piogge, l'erosione del suolo distrugge le piantagioni, causando scarsità di raccolti, fame e morti infantili.

 

Dagli anni '90, le suore fanno advocacy con i Subaanen sull'attività mineraria. Lavorando con un centro sanitario locale come infermiera, ho vaccinato i bambini in decine di villaggi, parlando alla gente del loro legame con la terra e dell'intrusione delle compagnie minerarie straniere. Quando queste compagnie sono venute in visita con i rappresentanti del governo, avevamo raccolto migliaia di firme per fermarle.

 

Sono state promesse strade, scuole ed elettricità. Ma la gente aveva visto le reali conseguenze dell'attività mineraria, avendo visitato zone dove la terra era stata spogliata, l'acqua era contaminata, i fiumi si erano prosciugati e le comunità soffrivano di avvelenamento da cianuro. Naturalmente, le compagnie minerarie hanno cambiato nome e hanno corrotto le persone perché facessero campagna per loro. Ma abbiamo continuato a rimanere uniti: per 15 anni abbiamo protestato, ci siamo accampati, abbiamo fatto pressioni e scioperi della fame, inviato lettere, firmato petizioni e ci siamo persino recati al quartier generale del gruppo Rio Tinto, a Londra.

 

Quando una donna è stata nominata capo del Dipartimento dell'Ambiente e delle Risorse Naturali, ha scoperto che la legge non riusciva a proteggere gli indigeni e l'ambiente. Ha introdotto nuovi standard e le richieste di estrazione mineraria sono state fermate. Ma recentemente è morta, e il presidente ha ora revocato la moratoria sulle miniere, il che è una sfida.
Nella mia esperienza, l'educazione e il networking sono vitali per un'advocacy di successo.

Ascoltando l'appello del Papa a rispondere al grido della Terra e al grido dei poveri,
dobbiamo unirci per difendere il futuro del nostro unico pianeta..

04/08/2022

KUATE Michèle

Beautiful sharing. I feel the passion in you while reading. Courage. May God bless you

Notizie correlate

Related Projects and Commissions

Sorelle, l’advocacy globale

Scopri di piú